SPORTELLO TELEMATICO POLIFUNZIONALE (SUAP – SUE)

member city logoComune gemellato con 
Zavidovici (BiH)

Comune gemellato con Zavidovici
Istituto Comprensivo Roncadelle

 

Informazioni sull'acquedotto

L’acquedotto del Comune di Roncadelle


Le diverse competenze dell’attuale servizio di acquedotto
Dall’anno 2008 la gestione del Servizio Idrico Integrato S.I.I. (acquedotto, fognatura, depurazione) non è più in capo ai comuni, come avveniva prima, ma è passata all’Autorità d’Ambito della Provincia di Brescia (Ato), soggetto oggi non più esistente in quanto soppresso dall’art. 2 comma 186 bis della L. 191/2009.
A partire dal luglio 2011 è quindi cessato il Consorzio Autorità d’Ambito della Provincia di Brescia (Ato) ed è avvenuto il trasferimento delle funzioni all’Ufficio d’Ambito della Provincia di Brescia, in qualità di azienda speciale provinciale.
L’Ato della Provincia di  Brescia coincide dunque con il territorio stesso della Provincia  e ricomprende i 206 Comuni bresciani; per maggiori informazioni sulle funzioni e competenze è possibile consultare il sito internet, dove si trova anche la carta del servizio idrico integrato:  http://www.aato.brescia.it/portal/page/portal/aato/tutelautente/tutelaUtente1.
A causa di vicende “storiche”, il S.I.I. del Comune di Roncadelle non è purtroppo in capo ad un unico gestore, come sarebbe auspicabile per garantirne l’efficienza.
Più esattamente, per quanto riguarda la rete di distribuzione dell’acqua è gestita dal 1991 da Erogasmet S.p.A., in forza di una convenzione che scadrà, salvo diverse determinazioni, nel 2021.
Il servizio di captazione del pozzo invece  è stato affidato provvisoriamente nel 2008 dall’Ato ad A2A Ciclo Idrico.
Tale affidamento è scaduto il 31/01/2011 e la società A2A sta proseguendo la conduzione dell’impianto al fine di garantire l’erogazione del servizio.
Tutto ciò premesso,  per spiegare il ruolo solo marginale del Comune oggi in questa materia, che può solo fare da portavoce dei diritti  dei propri cittadini.


Le problematiche emerse
Nell’estate scorsa (2012) questo Ente ha preso consapevolezza dell’esistenza di un grave problema di pressione e di portata sul servizio dell’acquedotto, che colpisce maggiormente le utenze più lontane dal punto di captazione e i piani più alti degli edifici. Abbiamo subito sollecitato prontamente i tre soggetti interessati (Ufficio d’Ambito, Erogasmet S.p.A. e A2A Ciclo Idrico) ad incontrarsi ad un “tavolo tecnico” per affrontarlo complessivamente.
La gravità del problema richiede che si superino le logiche settoriali delle responsabilità delle singole aziende e si persegua una visione unitaria.


Cosa si sta facendo
Dopo alcuni approfondimenti svolti da ditte specializzate, in queste ultime settimane sono finalmente iniziati gli interventi su 15 punti individuati come i più critici nella rete di distribuzione.
Una decina di questi sono stati sistemati e sui restanti si interverrà a breve.
Si è proceduto con  l’istallazione di  saracinesche, che hanno cosi diviso la rete idrica comunale in 8 zone, in modo da poter individuare più facilmente gli ulteriori problemi non ancora emersi.
Sulla rete sono state poi inserite le valvole “anti colpo di ariete” per neutralizzare le variazioni improvvise di pressione, oltre a delle valvole di sfiato dell’aria.
Inoltre si è intervenuti sulla regolarizzazione diurna e notturna della pressione e della portata media dell’acqua immessa dal pozzo di via S. Giulia in rete.
A2A ha istallato un nuovo inverter sul pozzo per tarare la pressione di erogazione a 3,2 bar, rispetto alla precedente di 4,2 bar.
L’esito di questi interventi ha già portato ai primi esiti positivi, con una generale stabilizzazione della pressione dell’acqua.
Per il prossimo 26 settembre si è richiesto  all’Ato di Brescia un altro incontro tecnico di verifica degli interventi eseguiti, dove parteciperanno tutti i soggetti.
In quella sede si inizierà anche a discutere della localizzazione di un eventuale nuovo pozzo, che possa tutelare le utenze del Comune di Roncadelle da eventuali crisi del pozzo di S. Giulia e necessario per servire i nuovi insediamenti residenziali e produttivi


Roncadelle, 5 agosto 2013


                                                                                                          Il Sindaco
                                                                                                      Michele Orlando

Ufficio: 
Ecologia e Ambiente
Data pubblicazione: 
Lunedì, 5 Agosto, 2013