IMU - PER VERSAMENTI IN RITARDO EFFETTUARE IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Ufficio: 
Tributi

Chi fosse in ritardo con i versamenti dell'IMU deve effettuare il RAVVEDIMENTO OPEROSO.

Il Ravvedimento Operoso consiste nel versamento dell'importo dovuto, aumentato di una sanzione e degli interessi per i giorni di ritardo rispetto alla scadenza.

SCADENZA e SANZIONE: per conoscere le scadenze del Ravvedimento Operoso e l'entità della sanzione, telefonare all'Ufficio Tributi allo 030-2589682. Si rammenta che la sanzione risulta più contenuta per i ravvedimenti effettuati entro trenta giorni dalla scadenza.

INTERESSI: gli interessi sono da calcolare applicando il tasso di interesse legale per gli effettivi giorni di ritardo dalle scadenze ordinarie per il pagamento dell'IMU.
Il tasso di interesse legale ANNUO da considerare per il calcolo degli interessi è:


  • lo 0,50% (1) per il periodo di ritardo compreso tra l'01/01/2015 e il 31/12/2015;
  • lo 0,20% (2) a partire dall'01/01/2016.


Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Tributi: tel. 030-2589682

Il Responsabile Area Finanziaria e Tributaria
dott. Giovanni Rocca
 

(1) Il tasso di interesse legale in vigore a partire dall'01/01/2015 e fino al 31/12/2015 è pari allo 0,50%, come determinato con D.M. Economia 11/12/2014.

(2) Il tasso di interesse legale in vigore a partire dall'01/01/2016 è lo 0,20%, come determinato con D.M. Economia  11/12/2015.

Data pubblicazione: 
Venerdì, 24 Giugno, 2016