SPORTELLO TELEMATICO POLIFUNZIONALE (SUAP – SUE)

member city logoComune gemellato con 
Zavidovici (BiH)

Comune gemellato con Zavidovici
Istituto Comprensivo Roncadelle

 

Impianti produzione energia da fonti rinnovabili

Con deliberazione di Giunta del 18 aprile 2012 n. IX/3298, Regione Lombardia, ha emanato le linee guida per l’autorizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (F.E.R.).
La norma contiene l’iter procedimentale per ciascuna delle tipologie di impianto da realizzare, stabilendo la documentazione minima da presentare a corredo della richiesta. Stabilisce, inoltre, che successivamente alla pubblicazione del decreto di attivazione delle procedure informatizzate, la presentazione delle comunicazioni di edilizia libera(CEL) e delle procedure abilitative semplificate (PAS) dovrà avvenire esclusivamente in formato elettronico.


Con decreti 10484 del 20novembre 2012 e 10545 del 21 novembre 2012, entrambi pubblicato sul B.U.R.L. seria ordinaria n. 50 del 10 dicembre 2012, sono state approvate la modulistica e la procedura informatica per l'inoltro informatizzato delle pratiche relative alla realizzazione di impianti F.E.R., rendendo obbligatorio dallo stesso giorno l'inoltro telematico delle istanze.

A partire dalla suddetta data di approvazione delle procedure informatiche, le istanze per l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, utilizzando gli applicativi FERCEL e FERPAS a disposizione sulla piattaforma MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) della Regione Lombardia.

Si precisa che con decreto legislativo del 25 novembre 2016 (entrato in vigore in data 11 dicembre 2016), l'installazione di "pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444", sono interventi eseguibili senza alcun titolo abilitativo. Per tale motivo eventuali richieste di permessi di costruire, segnalazioni certificate, comunicazioni di inizio lavori relativi all'installazione delle predette tipologie di impianti inviate al protocollo comunale, anche per tramite della piattaforma regionale MUTA,  non saranno evase.



ATTENZIONE:
Per interventi ubicati in zone sottoposte a vincolo ex D.Lvo 42/2004 dovrà essere ottenuta autorizzazione paesaggistica, preventivamente e con autonoma richiesta.Per le restanti parti del territorio dovrà essere predisposto l'esame/giudizio di impatto paesistico dell’intervento.



IMPORTANTE:
Si rammenta che, come previsto dal D.M. dello Sviluppo Economico del 05 luglio 2012, l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha individuato, con propria delibera 292/2012/R/efr, la data di decorrenza delle procedure di passaggio al 'V Conto energia', stabilendola nel 27 agosto 2012.
Per gli impianti che entrino in vigore oltre tale data si applicano le disposizioni di cui al D.M. 05 luglio 2012 e le nuove "REGOLE PER L'ISCRIZIONE AI REGISTRI E PER L'ACCESSO ALLE TARIFFE INCENTIVANTI (QUINTO CONTO ENERGIA)", perciò per le nuove installazioni non è più necessario presentare la dichiarazione di titolo idoneo rilasciata dai Comuni (e non saranno più evase le richieste volte all'ottenimento di tale dichiarazione).

Ufficio: 
Sportello Unico dell'Edilizia
Data pubblicazione: 
Martedì, 31 Gennaio, 2017